Ελληνικά ταλέντα, ep. 9: Apostolos Apostolopoulos, un altro greco a Tilburg

apostolopoulos

Probabilmente è il più giovane di cui parleremo in questa rubrica perché è nato l’11 dicembre 2002 e sta già per trasferirsi all’estero, forse già nei prossimi giorni.

Apostolis Apostolopoulos non ha nemmeno 18 anni ma è già stato visionato da PAOK, AEK, Panathinaikos Olympiakos. Nato come trequartista nelle giovanili, nel calcio dei grandi è stato riadattato come terzino sinistro che è diventato ormai il suo ruolo.

Qual è la cosa più curiosa sul suo conto? Si tratta di un giocatore del Panserraikos, una squadra che circa un decennio fa era in Super League e attualmente milita in Γ’ Εθνική, la… quarta divisione greca! Già ribattezzato «il nuovo Tsimikas» per l’affinità di ruolo e di squadra di provenienza, Apostolopoulos detiene già un record: è il più giovane ad aver mai indossato la maglia del Panserraikos a soli 15 anni, 9 mesi e 20 giorni nel settembre del 2018, dimostrando subito un grandissimo senso della posizione e conquistando il posto da titolare.

Dalla prima elementare gioca nel Panserraikos, il papà Tasos è stato prima nello staff tecnico delle giovanili e poi l’allenatore dei portieri dei Leoni: insomma, un giocatore nato e cresciuto nella società di Serres, nel profondo nord della Grecia. 

Addirittura, Apostolopoulos ha accompagnato il centrale maliano Cédric Kanté prima della partita Panserraikos 1-0 Panathinaikos nell’aprile del 2011. Considerata la posizione e la capigliatura bionda, molto probabilmente il bambino che abbiamo cerchiato in foto è proprio il piccolo Apostolis.

Aposto

Insomma, dopo mesi di corteggiamenti da varie società greche, Apostolopoulos domenica scorsa è stato sostituito al 21′ della partita contro l’Aris Avatou, con i suoi sul 2-0, non per infortunio, ma per precauzione, visto che il giorno dopo sarebbe volato alla volta di Tilburg, nei Paesi Bassi.

apostolopoulos

Infatti, alla porta del Panserraikos ha bussato il Willem II, la quarta in classifica dell’Eredivisie: una piacevole prima volta per la società biancorossa, che quindi cederà il suo miglior talento all’estero. Per Apostolopoulos non sarà difficile l’adattamento nei Paesi Bassi, visto che nel Willem II militano già quattro (!) greci: il mediano Christos Voutsas, il portiere Giorgos Strezos e gli attaccanti Vrousai Pavlidis, già convocati nella Ethniki di John van ‘t Schip.

Anche Tsimikas ha giocato nella stessa squadra olandese nella stagione 2017-2018 e noi auguriamo ad Apostolos Apostolopoulos una grandissima carriera.

P.S. Sulla fascia sinistra difensiva, in ottica Nazionale, tra Tsimikas (’96, Olympiakos), Koutris (’95, in prestito dall’Olympiakos al Maiorca), Katranis (’98 in prestito dal Saint-Étienne all’Atromitos), Kyriakopoulos (’96 in presito dall’Asteras Tripolis al Sassuolo), Lykogiannis (’93, Cagliari) e ora Apostolopoulos, abbiamo la netta sensazione che la Grecia sarà abbastanza coperta nei prossimi anni…

 

Seguiteci sui nostri account Instagram e Facebook!


I contenuti presenti sul blog “Il Calcio Greco” sono di proprietà de “Il Calcio Greco”.
È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti in qualsiasi modo o forma non autorizzate espressamente dall’autore.
Copyright © 2016-2020 Il Calcio Greco. Tutti i diritti riservati.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...