Ελληνικά ταλέντα, ep. 4: Giannis Bouzoukis

bouzoukis

Impegnarsi, fare sacrifici, guadagnare la fiducia del mister, ricambiarla. Giannis Bouzoukis sa di cosa si parla in questi casi. Il giovane talento che sta facendo parlare di se su tutti i media greci nasce il 27 marzo 1998 a Prevesa, una piccola cittadina nell’Epiro, 80 km a sud di Giannina.

I suoi genitori, Tasos e Sofia, sono entrambi insegnanti e lo iscrivono sin da piccolo insieme al fratello maggiore Kostas all’accademia di calcio Atholopolis, che al tempo era affiliata al Panathinaikos, sotto il controllo del GFD (Green Football Development). Nell’agosto 2012, all’età di 14 anni, viene ingaggiato dalla primavera under 15 del Panathinaikos; il club chiede alla famiglia di trasferirsi ad Atene, per stare vicino al figlio. La famiglia accetta di buon grado il trasloco, ma ogni volta che Giannis torna a Prevesa non perde mai l’opportunità di riabbracciare la nonna Polyxenis, con cui ha un rapporto speciale.

Il primo contratto professionistico con i Tryfilli viene fatto firmare al giovane nel 2016, insieme ad altri suoi compagni di squadra, tra cui spiccano Chatzigiovannis, e Triantafyllopoulos, entrambi in prima squadra da quest’anno.

Il suo debutto assoluto con il Panathinaikos avvenne l’anno scorso, il 24 ottobre 2017 durante la partita di coppa contro l’Anagennisi Karditsas, vinta 2-1 dai giganti ateniesi.

Durane la sessione di calciomercato estiva di quest’anno, gli osservatori di Asteras Tripoli e Grasshoper (Svizzera) avevano messo gli occhi su Bouzoukis, proponendogli  varie offerte. Offerte che sono state rimandate indietro al mittente con il prolungamento del suo contratto per altri 2 anni con il Pana.

Il suo ruolo è quello di mezz’ala, e nonostante la statura non così imponente (1.72) come quella degli altri suoi colleghi di reparto, può benissimo ricoprire il ruolo di centravanti. Ha una precisione sopra la media e con il pallone fra i piedi fa quello che vuole, soprattutto negli spazi stretti. Giannis è conosciuto soprattutto per il suo piede sinistro incredibile, e dopo un gol “dritto sparato” rifilato all’AEK lo scorso anno, ha costretto Kostas Frantzeskos a dire che:  “[…] con il suo sinistro mette il pallone dove vuole.” Per chi non lo sapesse, Kostas Frantzeskos è un ex calciatore greco, ex Panathinaikos, PAOK e Aris, conosciuto da tutti per la sua precisione chirurgica sui calci piazzati. Un complimento che sicuramente non si fa a chiunque. Ha  molta dimestichezza nel cercare la profondità attraverso passaggi filtranti che tagliano fuori la difesa, e riesce a restare in equilibrio durante la maggior parte dei contrasti, almeno per quanto visto nelle prime giornate di campionato. Tutte caratteristiche fondamentali per il ruolo di mezz’ala, che vengono sfoggiate al meglio dal giovane talento.

Nella prima partita di campionato, vinta in trasferta sul campo dello Xanthi, realizza il suo primo goal in Super League: al 68′ Mounier, da posizione leggermente defilata a sinistra, tira in porta ed il portiere Zivkovic la respinge con i pugni; il pallone finisce sui piedi Bouzoukis che, da 25 metri, stoppa il pallone, prende la mira e tira una saetta a mezza altezza imprendibile, gonfiando la rete.

Nella seconda giornata contro il Lamia, vinta per 3-1, realizza il primo goal del match al 15′ minuto: il goal è la fotocopia di quello segnato a Xanthi, palla sulla trequarti, si coordina e la piazza alla sinistra del portiere, complice una deviazione.

Nella terza partita non riesce a segnare, ma si dimostra fondamentale, fornendo l’assist per la rete dell’1-0 a Johansson: palla filtrante da centrocampo e lo svedese si lancia in corsa verso la porta.

La moltitudine di problemi societari e finanziari del Panathinaikos hanno portato lui ed i suoi colleghi ex-primavera ad esordire titolare, e finora sembra che il Panathinaikos stia avendo fortuna nella scelta forzata di schierare giovani greci. Da molti viene definito come il giovane greco più brillante del momento, e se dovesse continuare a sorprendere durante la stagione non è esclusa la possibilità di vederlo presto in un big club europeo nelle prossime finestre di mercato. Per il momento, però, il suo prossimo futuro lo lega al Panathinaikos, che sta puntando tutto di lui, e viceversa.

 


 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...