Qualificazione ai Mondiali 2018 : Siamo ai playoff!

greece

La vittoria in rimonta contro Cipro per 1-2 e la passeggiata contro Gibilterra (4-0) garantiscono all’Ethniki un posto per i playoff, validi per la qualificazione ai Mondiali 2018 che si disputeranno in Russia.

Le buone notizie arrivano il pomeriggio del 7 ottobre, quando il Belgio, non senza qualche difficoltà, batte in rimonta 3-4 la Bosnia & Herzegovina. Alla Grecia “basta” vincere contro Cipro.

CIPRO – GRECIA 1-2

La vittoria arriva, sofferta, ma arriva. Per i primi minuti  la Grecia spadroneggia, ma al 18′ arriva la doccia fredda : Kastanos, poco dopo aver superato la metà campo avversaria, con un paio di finte di corpo evita la marcatura di Fortounis, Zeca e Tziolis, e con un ottimo passaggio filtrante manda Sotiriou a tu-per-tu con Karnezis che respinge il primo tiro; il pallone torna sui piedi dell’attaccante cipriota che, alla seconda occasione, gonfia la rete.

La risposta non si fa attendere, e al 24′ la partita torna in parità : il difensore cipriota Antoniadis sbaglia un passaggio sanguinoso in difesa e Mantalos lo intercetta; il centrocampista dell’AEK appoggia il pallone per Mitroglou che, spalle alla porta, poco fuori area, con una finta di corpo salta il marcatore e dal limite, di sinistro, angola benissimo.

Gli isolani sono ancora in bambola dopo il pareggio, e 2 minuti dopo la Grecia ribalta il risultato : angolo battuto da Fortounis, Tziolis incorna sotto l’incrocio per il 2-1 Grecia.

 

GRECIA – GIBILTERRA 4-0

Altri 3 punti, ed il sogno play off diventerà realtà. La Grecia ci mette un po’ per carburare, ed il primo goal arriva al 32′ : cross da destra da parte di Zeca, Torosidis lasciato solo in area ne approfitta per colpire di testa e segnare.

Al 61′ c’è il raddoppio : Fortounis verticalizza per Mantalos che, in area di rigore, e in posizione defilata da sinistra, di prima la appoggia centralmente per Mitroglou che non può far altro che segnare.

Ancora Mitroglou, ancora Grecia, 2 minuti dopo : situazione confusa in area di rigore, Torosidis dentro l’area di porta la scarica per Mitroglou che realizza la doppietta.

Il poker lo cala Giannotas, subentrato 4 minuti prima al posto di Lazaros : Stafylidis, per non far uscire il pallone sul fondo, corre e butta il pallone in mezzo, di sicuro non con l’intenzione di crossare, il pallone arriva sulla testa di Giannotas che, da fermo, sigla la quarta rete.

Da segnalare alcuni momenti di tensione verso il 70′, quando un tifoso, nel Gate 7 (curva Olympiacos), decide di indossare una maglia del Panathinaikos, e viene preso di mira da una decina di tifosi dell’Olympiacos, che lo hanno aggredito e strappato la maglia. Il ragazzo ha riportato alcuni lividi e un trauma contusivo in testa. Sarebbe potuta andare peggio se non fossero intervenuti altri tifosi e steward a sedare la rissa.

SORTEGGIO

I sorteggi saranno effettuati il 17 ottobre, a Zurigo, alle ore 14:00. Agli spareggi accedono le otto migliori seconde classificate di ogni girone, che si affronteranno in gare di andata e ritorno. Le partite d’andata verranno disputate tra il 9 e l’11 novembre 2017, quelli di ritorno tra il 12 e il 14.

TESTE DI SERIE : Svizzera, Italia, Croazia, Danimarca.

NON TESTE DI SERIE : Irlanda del Nord, Svezia, Irlanda, Grecia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...