Super League 9° giornata: PAS sempre più strepitoso, l’AEK dilaga mentre Panionios e Panathinaikos non si fanno male. Olympiakos, è solo pareggio

Il PAS Giannina è la sorpresa di questo campionato: 2-0 al Veria e 2° posto in classifica. La squadra di Ioannina prende con troppa sufficienza questa partita, ma riesce comunque a portare i 3 punti a casa. Il primo goal arriva soltanto al 39′ minuto, cross di Koutris per Pedro Conde, che schiaccia a terra il pallone che rimbalza sul corpo del portiere e finisce in rete. Il raddoppio arriva al 91′, quando Kozoronis di destro da fuori area sigla il goal della definitiva vittoria.

La sfida tra Asteras Tripoli e Larissa finisce 1-1, con 2 rigori, 7 ammoniti ed un espulso. Passa al 18′ in vantaggio l’Asteras con Ioannidis, che dal dischetto spiazza il portiere Xenodochof. Al 77′ il rigore è per l’AEL, che con Nazlidis trasforma dal dischetto.

L’AEK Atene torna alla vittoria, dilagando sul Platanias per 3-0. Nonostante il risultato, la squadra di Marais non sembra brillare: il vantaggio arriva solamente al 77′ con un autogoal del portiere Sotiriou, che su corner dell’AEK si scava la fossa da solo su un tiro debole di Mantalos. Dieci minuti più tardi Christos Aravidis su ribattuta del portiere da una punizione deposita il pallone in rete. Il 3-0 è firmato da Mantalos, che da fuori area beffa Sotiriou.

Delude l’Olympiakos, che ottiene un misero pareggio in casa contro l’AOK Kerkyra. Partita dominata quasi totalmente dai kokkini, che tuttavia non hanno saputo contenere alcuni contropiedi velenosi degli ospiti. L’assenza di Cambiasso e Dominguez, lasciati in panchina causa dissidi con il tecnico, hanno inciso negativamente sulla prestazione della squadra del Pireo.

L’Iraklis continua a perdere, questa volta per mano del Levadiakos, che fa 3-0. Al 72′ Giakoumakis, su assist di testa di Mantzios, segna anche lui a sua volta di testa. Tre minuti più tardi Toni Silva su cross di Kouros insacca (di nuovo) di testa. L’Iraklis capitola definitivamente all’88’ quando il portiere Huanderson e il difensore Bartolini non si intendono, ne approfitta da dietro Mantzios per segnare.

Un folle Xanthi espugna il campo del Panetolikos per 3-2. Al 19′ minuto Younes fa partire un cross rasoterra verso l’area di rigore dove c’è Triadis che gonfia la rete. Raddoppio degli ospiti al 48′, De Lucas effettua un traversone d’esterno e Lazic ne approfitta colpendo di testa e spiazzando sul primo palo il portiere. Al 64′ però Warda dagli 11 metri accorcia le distanze, e 10′ minuti dopo sempre su rigore Younes riporta gli ospiti a +2. Inutile il goal del 2-3 del Panetolikos all’86’ con Roucha.

Il big match della giornata, Panionios-Panathinaikos, finisce 1-1. Ansarifard porta in vantaggio i padroni di casa al 71′, quando su filtrante  di Shojaei anticipa Moledo e beffa Steele: azione tutta all’iraniana. Il pareggio del Pana arriva al 93′ grazie a Villafanez che dribbla con facilità Guihoata e segna.

Il PAOK si fa rimontare dall’Atromitos Athinon, in una delle partite più belle in assoluto della Souper Ligka. Ad aprire le danze sono i bianconeri, quando al 3′ minuto su assist di Pelkas, Garry Rodrigues incorna in rete. Al 27′ arriva il raddoppio, assist di Rodrigues e Koulouris a porta vuota non sbaglia. Le Tallec al 56′ accorcia le distanze, ma il PAOK al 69′ sembra chiuderla con Mystakidis, che segna il 3-1. Espulso Cañasal 73′, il PAOK crolla e Umbides, Papadopoulos e Tonso segnano, ribaltando il risultato e regalando all’Atromitos una vittoria fantastica.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...