Greche in Europa: Bene il PAOK in rimonta, il Panathinaikos cade a Vigo. Olympiakos, di male in peggio

Per la serie “Greche in Europa”, vi raccontiamo come è andata la 2ª giornata dei gironi di Europa League.

Il PAOK affonda in rimonta lo Slovan Liberec per 1-2, e vola in testa al girone J con 4 punti, a pari merito con la Fiorentina. A passare in vantaggio però sono gli ospiti dopo appena 45 secondi di gioco: Breite palla al piede dalla trequarti lancia in area il velocissimo Sykora che a sua volta verticalizza per Komlichenko, che batte Glykos. Al 10′ il direttore di gara Bognar Tamas assegna un rigore ai bianconeri, a causa di un tocco di mano del centrocampista Sykora. Sul dischetto si presenta Athanasiadis che realizza il rigore. Dopo una scoppiettante partenza, la partita sembra calmarsi…ma è al minuto 82′ che il PAOK conclude la rimonta con doppietta di Athanasiadis, che su cross di Leovac finalizza di testa.

Il Panathinaikos cade in trasferta a Vigo, perdendo 0-2. Prestazione opaca da parte della formazione bianco verde, tanto possesso palla e pochissime occasioni da goal; due occasioni dubbie in area di rigore da entrambe le parti rendono la partita più difficile all’arbitro: la prima è quella di Guidetti, che viene strattonato da Samba. La seconda è quella di Ibarbo, che viene letteralmente scaraventato a terra da una manata di Cabral. Partita che sembra finire 0-0, ma all’84’ il rasoterra di Hernandez tutto solo beffa Steele. Chiude la partita 5 minuti più tardi Wass, che da punizione attraverso una deviazione della barriera realizza il 2-0. Situazione europea tutt’altro che positiva per il Pana, che adesso è costretto a vincere le prossime 3 partite rimanenti per avere una chance di passare il girone.

Anche per l’Olympiakos la situazione europea (e non) sembra dopo tanti anni essere in calo. Prima la sconfitta in campionato contro la neopromossa Larissa, adesso la sconfitta in casa contro l’APOEL Nicosia per 0-1. Senza idee di gioco, i kokkini faticano a creare occasioni da goal, complici anche le pessime scelte del coach Bento. Il goal dei cugini ciprioti arriva al 10′ con goal di Sotiriou che di testa, su cross di Milanov, anticipa Leali e e Botia.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...