3ª giornata Souper Ligka: Scivolone Olympiakos, le big non vincono. Punti d’oro per Larissa, Veria e Iraklis

La 3ª giornata di Souper Ligka inizia con l’anticipo tra PAS Giannina e Platanias, terminato 0-0. Continua la sua striscia di risultati positiva il Platanias, che fino ad ora ha collezionato 2 vittorie ed un pareggio. Per quanto riguarda invece il PAS, primo pareggio stagionale dopo una vittoria ed una sconfitta. Partita del tutto equilibrata, con occasioni sia da una parte che dall’altra. L’unico episodio degno di nota è l’espulsione del capitano dei padroni di casa, Lila, che per doppio giallo al 90′ finisce in anticipo la partita.

Passo falso del Panionios ed incredibile vittoria per il Veroia. Una giornata “pazza”, se così si può definire, per tutte le big del campionato. Ritornando a Nea Smirnī, il Panionios perde in casa 1-2 contro il Veroia. Partita ben gestita da parte degli ospiti, sempre ordinati senza commettere gravi errori difensivi. Il vantaggio viene firmato da Pablo Vitti, che al 16′ da corner incorna sotto il sette. Il raddoppio porta sempre il nome di Vitti: il terzino francese del Panionios Nabouhane, mentre accompagna la palla sul fondo per guadagnare una rimessa, si fa anticipare da Navalovskiy che la passa a Vitti, il quale incrocia e firma il raddoppio. Un Panionios spento riesce comunque a segnare il goal della bandiera al 80′ con N’Gog di testa su calcio d’angolo.

Un ostico Panetolikòs e l’arbitro fermano un Panathinaikos poco cinico sotto porta, al quale lo 0-0 ottenuto sta stretto. La prima occasione del match è dello svedese Marcus Berg,che al 4′ da sinistra dell’area di rigore avanza e da posizione defilatissima prova un tiro che finisce però sull’esterno rete. Ma i kanarinia non stanno a guardare, e rispondono al 9′ con un tiro di Tomane dal limite dell’area respinto in angolo da Steele. A parte questo squillo, il primo tempo è dominato dagli uomini guidati da Stramaccioni a cui viene anche negato un goal (regolare) a fine primo tempo. Il secondo tempo è la replica esatta del primo, e non regala particolari emozioni.

Se la sconfitta del Panionios e il pareggio del Panathinaikos vi sembrano strani, allora aspettate di leggere la partita dell’Olympiakos. La squadra del Pireo impacciata per tutti i 90′ minuti contro un Larissa che ha prevalentemente giocato “catenaccio e ripartenza”. Con Fortounis e Marin in ottima forma ma lasciati in panchina, l’Olympiakos prende goal al 92′ sugli sviluppi di una rimessa laterale: la palla rimbalza tra i piedi di Viana che non riesce a controllarla, così Golias prova un rasoterra che viene deviato da Da Costa e finisce in rete spiazzando Kapino. Forse per il turn-over vista la partita di Europa League contro l’APOEL Nicosia, forse per la sfortuna, fatto sta che l’Olympiakos perde una partita già vinta; colpaccio del Larissa, che guadagna punti importantissimi per la salvezza.

L’Atromitos Athinon con il minimo sforzo ottiene il massimo risultato: 1-0 all’Asteras Tripoli. A sbloccare il match è Umbides che, servito da Stojcev, dalla trequarti con un esterno sigla un goal fantastico. Per l’Asteras Tripoli è la 3ª sconfitta di fila in un periodo molto buio. E pensare che fino a due anni fa era in Europa League

Il Levadiakos vince non senza soffrire contro l’A.O.K. Kerkyra per 2-1. Il primo goal è del Levadiakos, che al 19′ sfrutta un errore del portiere Koutzavasilis, che su retropassaggio di Dimitrivski non riesce a bloccare il pallone con le mani e ne approfitta Toni Silva che tutto solo segna. Il secondo goal del Levadiakos viene realizzato 10′ minuti dopo, con un altro errore della difesa: Dimitrivski in scivolata prova ad evitare il calcio d’angolo, ma dietro di lui c’è Mantzios che segna il 2-0. Il goal del 2-1 arriva all’88’ con Amarellis su assist di Venetis.

All’AEK per ottenere il primato solitario basta vincere in casa contro l’Iraklis. Sulla carta partita abbordabile, ma l’AEK fatica più del dovuto e pareggia 0-0. Partita con poche vere occasioni, ottimo punto invece guadagnato per la squadra di Salonicco. 

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...